LIPOFILLING VISO

Indicazioni

La perdita di volume di alcune zone del viso, come la regione degli zigomi, delle guance e delle palpebre, può enfatizzare i segni dell’invecchiamento e conferire al volto un aspetto più stanco. In questi casi è possibile ricorrere al Lipofilling del viso, un intervento che prevede il trasferimento di proprio tessuto adiposo per il ripristino dei volumi, ringiovanendo il volto.

Intervento

E’ richiesta l’anestesia locale con sedazione.

L’intervento consiste nel prelevare un modesto quantitativo di grasso dai fianchi o dall’addome, tramite apposite cannule. Viene poi trattato per rimuovere l’eccesso di fluidi, in modo che il grasso rimanga puro, per poi essere reinfiltrato sul volto nei punti in cui è necessario.

Avvertenze post-operatorie

  • Il lipofilling del viso essendo poco invasivo, non prevede tempi di recupero lunghi.
  • Dopo il trattamento i pazienti sono immediatamente in grado di svolgere le loro attività abituali.
  • Nell’immediato post-operatorio è normale percepire un senso di gonfiore e stanchezza, così come un certo arrossamento della cute nella zona trattata.
  • Le cicatrici del lipofilling, dopo la guarigione, sono solitamente invisibili.

Richieda un appuntamento con il Dott. Luca Spaziante per un parere completo e professionale compilando il seguente form:

4 + 3 =

Domande Frequenti

D: Qual è la durata del risultato?

R: I risultati della prima iniezione permangono per più di sei mesi dopodiché circa il 65% del grasso verrà riassorbito dal corpo; il restante 35% permarrà per anni.

D: Ci sono dei rischi sottoponendosi al lipofilling del viso?

R: Questa tecnica prevede l’utilizzo di cellule adipose autologhe, non si possono quindi sviluppare intolleranze o reazioni allergiche.