BLEFAROPLASTICA

Come restituire allo sguardo stanco e invecchiato un aspetto fresco e giovane?

L’intervento che da i migliori risultati è la blefaroplastica, uno dei trattamenti più richiesti e praticati in Chirurgia Estetica che riscontra un’altissima gratificazione del paziente una volta eseguito.

Borse, palpebre rilassate, occhiaie e quelle tanto detestate “zampe di gallina” possono cambiare lo sguardo, spegnere anche gli occhi più vivaci e diventare un certificato anagrafico troppo visibile.

Certamente è importante imparare ad accogliere e magari anche ad amare i propri cambiamenti, trasformando i segni del tempo in un tratto inconfondibile della nostra personalità.

L’intervento di blefaroplastica ci può pero’ aiutare a ridonare allo sguardo quell’espressione e quella naturale freschezza in grado di trasmettere emozioni senza il peso dell’inestetismo portato dal tempo.

Si parla di blefaroplastica superiore quando si va a rimuovere a livello della palpebra superiore la cute che, quando risulta in eccesso, va a coprire la rima palpebrale specialmente sul margine laterale, rattristando lo sguardo del paziente.

La blefaroplastica inferiore è un intervento che ha come obiettivo la rimozione delle borse palpebrali inferiori, ove necessario, ma soprattutto il riposizionamento dei tessuti rilassati di quest’area ridonando all’intero viso un aspetto più riposato.

Richieda un appuntamento o un consulto telefonico con il Dott. Luca Spaziante per un parere completo e professionale compilando il seguente form:

2 + 13 =

Domande Frequenti

D: E’ un intervento doloroso?
R: Questo tipo di intervento comporta dolore minimo che può essere eventualmente controllato con i normali analgesici.
D: Per quanti giorni si tengono i punti?

R: I punti di sutura verranno rimossi dopo 3-5 giorni dall’operazione per la blefaroplastica superiore e 5-7 giorni per la blefaroplastica inferiore.

D: Dopo quanto tempo ci si può esporre al sole?

R: Sarà possibile esporsi al sole dopo 15 giorni con la protezione solare totale applicata ogni 2 ore.

D: Qual è la durata del risultato?

R: La durata del risultato dell’intervento varia da individuo ad individuo. Il risultato sarà stabile nel tempo.