PEELING

Indicazioni

In caso di rughe superficiali o macchie della pelle il trattamento di medicina estetica indicato è il peeling chimico.
Consente di ottenere un progressivo ringiovanimento della pelle che appare più luminosa, elastica, morbida e priva di piccole rughe.

Si basa sulla naturale capacità della pelle di rigenerare tessuto dopo un evento traumatico.

Il peeling chimico agisce sulla pelle del viso attraverso l’azione di vari meccanismi:

  • Stimola la rigenerazione cellulare e consente di esfoliare in modo rapido e indolore gli strati superficiali della pelle consentendo così alle cellule di rigenerare in profondità nuovi strati cutanei. La pelle che si andrà a riformare apparirà dunque più fresca, idratata e tonica

  • Elimina le cellule cutanee danneggiate e degenerate, che vengono sostituite da cellule epidermiche normali

  • Produce un’infiammazione che attiva la produzione di collagene ed elastina (rivitalizzazione e ringiovanimento del derma mediante stimolazione dei fibroblasti con formazione di collagene autologo).

I peeling chimici si differenziano in base al tipo di agente chimico utilizzato ed in base alla loro capacità di penetrare in profondità. Tra le sostanze più usate ricordiamo l’acido salicilico, l’acido glicolico, l’acido tricloracetico, l’acido piruvico, l’acido lattico, acido mandelico.

Dopo ogni tipo di peeling chimico è importante evitare qualsiasi esposizione al sole fino a che la pelle è arrossata e/o sensibile: sarà fondamentale proteggere la pelle del vostro viso con schermi solari totali (creme protettive).

    Richieda un appuntamento con il Dott. Luca Spaziante per un parere completo e professionale compilando il seguente form:

    10 + 6 =

    Domande Frequenti

    D: La durata del trattamento?

    R: 6 mesi.

    D: Qual è la frequenza?

    R: 15/30 giorni.

    D: Qual è il numero delle sedute?

    R: Variano in base al tipo di inestetismo e al tipo di peeling utilizzato.