Medicina estetica e invecchiamento

La medicina estetica: una grande alleata contro l’invecchiamento…ma solo se effettuata da professionisti!

In un tempo non più nostro le rughe potevano essere addirittura tramite di forte carisma, di valori vissuti, di attestazioni di saggezza e virtù, traccia di amabili emozioni o solchi che testimoniavano i dolori e le fatiche , dopo un pianto oppure una risata.

Oggi invece la parola invecchiamento non delizia poi più di tanto il pensiero saggio del mondo, ma al contrario lo allarma scatenando pensieri ansiogeni e di forte desiderio nel voler in qualche modo ovviare allo stravolgimento di questo fenomeno, per cui il cambiamento diviene interesse primario di gran parte della popolazione vivente. Oltretutto la nostra età si legge anche sul dorso delle nostre mani, sul collo, non in ultimo nel nostro modo di fare e di pensare.

Questo ci porta spesso ad aver paura di ciò che la nostra figura apparente ci sussurra e l’essenza dell’immagine che abbiamo di noi  ci induce molto spesso a cercare di cambiarla perché non ci è gradita. Aristotele, in uno dei suoi passi, affermava “l’anima non pensa mai senza immagini”, per sottolineare che nessuna forma di pensiero possa non rapportarsi all’immagine.

E’ facile quindi capire quanto possa essere importante per ognuno di noi poter fermare in qualche modo il tempo, cercando di correggere gli inestetismi che questo apporta a noi stessi perché la nostra immagine può condizionare il nostro pensiero.

Invecchiare  soprattutto per l’essere Donna (aldilà di ciò che sussurrano le modelle come Heidi Klum, che sostengono che invecchiare sia la cosa più bella al mondo) diventa davvero difficile da accettare: quelle orribili rughette sulla fronte che si moltiplicheranno come funghi dopo la pioggia, quelle tremende zampe di gallina vicino agli occhi, quel cedimento repentino del contorno viso, quegli occhi un po’ calanti ecc…Tutte queste manifestazioni ci aprono la strada al trascorrere del tempo e noi non abbiamo bisogno di questo per sembrare più donne e più sagge così come non vogliamo essere chiamate nonne dai più piccini se non solo dai nostri amati nipotini.

Perché negare che invecchiare non piace a nessuno? Purtroppo non si può fermare il tempo nè il processo di invecchiamento che ad ognuno di noi appartiene, ma si può però ricorrere a  trattamenti anti-aging atti a farci riconquistare qualche anno in più in termini di giovinezza, mantenendo sempre un aspetto del tutto naturale.

E’ possibile intervenire con un approccio preventivo nei confronti dei segni del tempo come rughe, lassità della pelle, cedimenti, macchie cutanee ecc. Non dobbiamo arrestare il processo fisiologico dell’invecchiamento nè deformare il nostro viso con tecniche troppo invasive inadatte al nostro stato di fatto e a ciò che in realtà vogliamo raggiungere nel nostro risultato definitivo, ma possiamo rallentare tutto quel processo consentendo a noi stesse di vivere meglio e in salute,  facendo attenzione a nutrirci adeguatamente e con una dieta assolutamente sana e bilanciata.

Detto ciò, attraverso una sinergia ben mirata e con una consulenza professionalmente affidabile, potremo permetterci di addentrarci in quel meraviglioso mondo del ringiovanimento, intervenendo poco per volta, senza la troppa fretta dei risultati e soprattutto condividendo col nostro chirurgo un percorso personalizzato che dia finalmente vigore e lucentezza alla nostra pelle. Uno dei trattamenti meno invasivi e duraturi atti al ringiovanimento della nostra pelle è ad esempio la “biorivitalizzazione”.

La biorivitalizzazione è un trattamento medico-estetico, non eccessivamente invasivo, che riattiva i normali processi delle cellule stimolando, con l’integrazione di vitamine e acido ialuronico,  il processo di ringiovanimento della cute. Quelle utilizzate sono tutte sostanze biocompatibili e riassorbibili dalla pelle e non generano alcuna allergia.

Si tratta di una tecnica ambulatoriale e consiste nell’effettuare piccole iniezioni con aghi sottilissimi senza la necessità di alcuna anestesia. Ovviamente dovete rivolgervi soltanto a professionisti referenziati e preparati, regola fondamentale che dovrà essere assolutamente da voi considerata ogni qualvolta deciderete di sottoporvi ad un trattamento di questa natura e non solo.

Ogni trattamento deve essere personalizzato sul singolo paziente perché ogni paziente è unico e solo partendo da questo presupposto si potranno raggiungere risultati ottimali. Per finire, la parola “invecchiamento” diviene ormai oggi solo un timore e non più la sottrazione a noi stesse di una meravigliosa sensazione di freschezza e di ringiovanimento del nostro viso. Impossibile purtroppo rendersi immortali come anche, in alcuni casi,  non invecchiare precocemente, ma ritardare amabilmente  il processo di tutto questo si.

Con trattamenti mirati e assolutamente non troppo invasivi renderemo più giovane non solo il nostro aspetto ma anche il nostro spirito e la nostra anima. Un ingrediente essenziale per vivere più sereni e più felici.

Richieda un appuntamento con il Dott. Luca Spaziante per un parere completo e professionale compilando il seguente form:

1 + 5 =