Medicina Estetica… per scelta e non per moda!

La vita è il più prezioso dei beni di questa terra e in ogni tempo si andò alla ricerca di infiniti mezzi atti a farla durare quanto più a lungo possibile. Erano già allora metodi  che in qualche modo sussurravano l’arte del ringiovanimento, a tal punto che in molti vi prestavano attenzione attraverso l’applicazione di trucchi e ornamenti.

Quante donne, e non solo le donne, giorno per giorno si guardano allo specchio con il terrore dell’invecchiamento del loro viso. La donna fa del suo meglio per essere all’altezza dei modelli proposti dai media, per gli amici, per il marito, confermando il senso estetico ormai presente in tutti noi e affermando la propria identità più innovativa e piacevole.

Sicuramente la Medicina Estetica offre infiniti ed efficaci metodi in grado di aiutarci ad ovviare a questo fenomeno, che purtroppo ormai accomuna tutti, e ci permette nel contempo di  guarire anche  l’anima, di soddisfare le esigenze della nostra psiche e del nostro cuore.

Ricorrere ad essa forse, per menti meno aperte, potrebbe significare la non accettazione di sè, la mancanza di autostima, il capriccio, l’insoddisfazione. La storia invece racconta, che già 2000 anni prima di Cristo gli Indiani ricostruivano il naso che veniva amputato alle adultere perché da sempre l’immagine e la sua esaltazione nel rispetto dei valori della bellezza hanno sempre rivestito un’importanza primaria. E tutte le arti figurative di ogni tempo non esisterebbero se non esistesse la “religione della bellezza”.

La nostra società tende spesso a colpevolizzare coloro che vogliono cercare in qualche modo di opporsi al proprio invecchiamento mentre forse, prima ancora di farne un problema morale, bisognerebbe cercare di diffondere un’informazione corretta, trasmettendo la corretta indicazione dei vari trattamenti.

La cura della nostra pelle, per esempio, può riparare i danni subiti a causa dell’invecchiamento e può favorire un ripristino delle sue funzioni, ridonando elasticità, colore, luminosità, tonicità. La Medicina Estetica ha davvero tanti trattamenti da proporre: il Peeling, la Tossina botulinica, il Laser, il PRP e la biorivitalizzazione sono fra gli interventi più comuni, assolutamente poco invasivi e con la massima sicurezza del risultato che ci permetterà di farci riconoscere da noi stessi e dagli altri come persone dal viso più giovane e sano.

Non facciamoci condizionare dalla moda dell’essere giovani per forza, ma lasciamoci trascinare tranquillamente dai nostri desideri di migliorarci, dall’idea di rallentare il tempo che scorre sul nostro viso; assicuriamoci però di essere accompagnati in questo percorso da professionisti seri e preparati, attenti, onesti e lontani dal consumismo estetico. Solo così riusciremo a rinfrescare il nostro aspetto in modo del tutto naturale.

Richieda un appuntamento con il Dott. Luca Spaziante per un parere completo e professionale compilando il seguente form:

6 + 7 =