PRP: il trattamento più innovativo per i nostri capelli

Lo sapevate che i capelli sono la manifestazione fisica dei nostri più arditi pensieri e un prolungamento di noi stessi?

Ogni singolo capello che ci appartiene  è una sorta di estensione di noi stessi, una connessione  tra corpo e spirito. Storie, leggende , fiabe incantate, si raccontano  in tutto il mondo e in esse i capelli  giocano un ruolo fondamentale nel destino di ognuno di noi, infatti, non a caso, personaggi come uomini e donne di saggezza hanno generalmente i capelli lunghi, mentre la tirannia spesso è stata rappresentata da teste dai capelli corti o addirittura inesistenti.

Il capello quindi appartiene ad un linguaggio del corpo molto sottile, ad uno stile ben definito, sta a delineare il  carattere delle persone e può rappresentarci per svariati contenuti. Ad esempio i capelli sciolti sembra significhino sicurezza mentre i capelli raccolti convinzione.

Bisogna prendersi cura dei capelli per riuscire a mantenerli nel tempo, salvaguardandone l’aspetto e la salute.

Dopo approfonditi studi e importanti ricerche, dopo svariati test ottimizzati su persone calve o con serie difficoltà di crescita del capello, gli esperti sono arrivati alla conclusione che la tecnica più efficace per mantenere sani e forti i nostri capelli è il “PRP” (Platelet Rich Plasma). Una sorta di siero naturale che noi stessi produciamo.

L’utilizzo del plasma arricchito di piastrine è una tecnica scientificamente validata che viene utilizzata già da molti anni nell’ambito della Chirurgia Plastica per la cura ad esempio delle grandi ustioni e su quei pazienti con ferite che hanno serie difficoltà di guarigione con le normali tecniche convenzionali.

I forti fattori di crescita racchiusi nelle piastrine sono capaci di stimolare meccanismi cellulari richiamando e attivando le cellule staminali nella sede anatomica in cui si rende necessario questo tipo di intervento, migliorandone lo stato della cute e di tutti gli annessi cutanei.

Per la perdita precoce dei capelli, per l’alopecia androgenetica, per il rinvigorimento dei capelli sfibrati che tendono  ad assottigliarsi notevolmente sia nell’uomo che nella donna, il PRP è senza ombra di dubbio uno dei trattamenti più potenti che attualmente la medicina abbia a disposizione.

Già utilizzato negli USA e in Brasile questo trattamento si dimostra eccezionale anche come terapia e sostegno per il trapianto dei capelli. Meraviglioso è il risultato di questo trattamento anche su quei capelli fortemente sfibrati per conseguenza di utilizzi eccessivi di tinte e decoloranti.

Si precisa inoltre che il trattamento con fattori di crescita piastrinici PRP non è un mero trattamento estetico, ma una metodica biologica  che ripristina di gran lunga le condizioni vitali della nostra cute.

I primi risultati si potranno notare già dopo qualche mese: blocco della caduta eccessiva dei capelli, maggiore vigore del capello e del cuoio capelluto. In alcuni casi si potrà addirittura apprezzare una ricrescita di alcuni capelli.

Il trattamento è ambulatoriale. Il sangue viene prelevato attraverso un banale prelievo venoso quindi centrifugato per separare le piastrine dai globuli rossi. Solo una parte di plasma selezionato, ricco di piastrine, verrà  estratto ed utilizzato per il trattamento. Una volta attivate le piastrine, il PRP verrà così iniettato nel cuoio capelluto tramite micropunture effettuate con aghi sottilissimi.

E’ un procedimento molto semplice che a seconda dei trattamenti può durare dai 30 ai 40 minuti circa.

La sua straordinaria efficacia  è dovuta al fatto che con questa metodica si riesce a generare una concentrazione di piastrine molto più alta di quella presente normalmente nel plasma.

Prendetevi quindi cura dei vostri capelli perché come diceva Martin Lutero: “I capelli sono l’ornamento più ricco delle donne”…e anche degli uomini!

Richieda un appuntamento con il Dott. Luca Spaziante per un parere completo e professionale compilando il seguente form:

2 + 6 =